Nella sua evoluzione artistica l'autore ha reinterpretato in maniera personale l'Arte come concetto globale, adottando tutti i movimenti già noti e andando oltre gli stessi, in una dimensione nuova. La dimensione dell'Armonia.
La creatività è il motore che muove la sua mano, la fantasia il luogo dove ambienta i suoi paesaggi, la conoscenza il mezzo per tirare fuori quello che ha dentro, l'Armonia il fine. Una miscellanea di stili che Sarossa affronta a carte scoperte e con sapienza, quasi una sfida a viso aperto, sapendo che ogni tematica ritrattata con la sua Arte è soggettiva.
L'uomo diventa protagonista di un'Arte che va oltre, consapevole della sua esistenza nel mondo come Armonia del tutto. E' come un maratoneta che prima davanti al traguardo si ferma per dare la vittoria al secondo, così vince anche su se stesso.

L'Oltrismo è questo:

andare oltre il movimento utilizzandone mezzi affini, ma con un potenziatore di base, un'arma segreta e personale, che sposta l'attenzione dall'oggetto al soggetto, il messaggio di Armonia.
Costruisce alfabeti, segni ricorrenti, simboli iconografici, con cui articolare i suoi discorsi per renderli fruibili agli occhi dell'osservatore

(continua)